La CNN mette in dubbio la salute cognitiva di Biden e sottolinea la confusione del test COVID

"Biden sembra confuso": La CNN mette in dubbio la salute cognitiva del presidente e sottolinea che ha confuso i test COVID-19 con le pillole antivirali nella sua intervista alla ABC

  • Joe Biden ha parlato mercoledì con David Muir di ABC News per un 20 intervista minuto su COVID e la sua amministrazione in generale
  • Biden ha ripetutamente definito i test COVID a casa "pillole", dicendo che l'amministrazione ha ordinato 500 milioni di loro
  • All'inizio di mercoledì, Pfizer ha ottenuto l'approvazione federale per la sua pillola antivirale COVID-19 per le persone a rischio di malattie gravi, che probabilmente confuse Biden
  • Dopo l'intervista, Jeff Zeleny della CNN ha detto che Biden "sembrava confuso’ nell'intervista sui test domiciliari e le pillole antivirali
  • Zeleny ha anche sottolineato che Biden ha ripetutamente promesso 500 milioni di test a casa stavano arrivando, ma l'amministrazione non ha fornito dettagli
  • UN CNN corrisposto ha detto mercoledì che Joe Biden 'sembrava confuso’ nella sua intervista a ABC News all'inizio di questa settimana, quando il presidente sembrava confondere i test domiciliari COVID-19 e le pillole antivirali.

    Biden, 79, ha parlato con David Muir della ABC per 20 minuti in un'intervista andata in onda mercoledì e che ha difeso la sua amministrazione dalle critiche sulla gestione della pandemia e sulla prontezza per la rapida diffusione Omicron variante, ma anche ammettendo che sono stati commessi degli errori.

    Alla domanda sui reclami che le linee per sottoporsi al test per COVID-19 erano eccessive, con attese di oltre cinque ore a New York City come esempio, Biden l'ha detto 500 erano stati ordinati milioni di test a domicilio.

    Ma più volte ha definito i test "pillole".’ – potenzialmente pensando al Pfizer pillole antivirali, che sono stati approvati a livello federale lo stesso giorno.

    «Ripetutamente durante questa intervista – Il presidente Biden sembra confuso e stava confondendo il mezzo miliardo di test che hanno ordinato con mezzo miliardo di pillole,’ disse Jeff Zeleny, Il principale corrispondente per gli affari nazionali della CNN.

    Jeff Zeleny della CNN - nella foto su un pannello mercoledì sera insieme a Gloria Borger e John Kasich, in una discussione con Wolf Blitzer (sinistra) - ha detto Biden "sembrava confuso" nella sua intervista di mercoledì sera

    Jeff Zeleny della CNN – nella foto su un pannello mercoledì sera insieme a Gloria Borger e John Kasich, in una discussione con Wolf Blitzer (sinistra) – disse Biden 'sembrava confuso’ nella sua intervista del mercoledì sera

    Il presidente Joe Biden ha dichiarato in un'intervista andata in onda su ABC News mercoledì sera che la risposta della sua amministrazione alla pandemia non è stata "abbastanza buona"

    Il presidente Joe Biden ha dichiarato in un'intervista andata in onda su ABC News mercoledì sera che la risposta della sua amministrazione alla pandemia non è stata "abbastanza buona".’

    'Ovviamente, le pillole sono state nelle notizie oggi con l'approvazione della Pfizer dell'antivirale, quindi si corresse, ma questa era una cosa che mi è rimasta impressa.’

    Zeleny, apparendo nello show di Wolf Blitzer mercoledì pomeriggio, ha accusato Biden di "non assumersi alcuna responsabilità".’ per la mancanza di prove.

    Biden, ha chiesto se l'amministrazione non avrebbe dovuto assistere all'arrivo di Omicron e prepararsi di conseguenza, ha detto 'nessuno l'ha visto arrivare'.

    ribelle, il presidente ha detto che stavano facendo del loro meglio.

    Zeleny ha detto che non era abbastanza.

    'Semplicemente, questa amministrazione, e il presidente che guida la carica qui, davvero non accettando alcuna responsabilità per questa mancanza di test,’ disse Zeleny.

    “Abbiamo visto queste immagini in tutto il paese, linee lunghe, solo l'impossibilità di ottenere test.

    'E sì, Omicron è arrivato molto rapidamente qui, ma è passato quasi un mese dal Ringraziamento quando sapevano che sarebbe arrivato.

    'Quindi ha detto che avrebbe voluto poter agire più velocemente, e poi spiega perché non l'ha fatto.’

    Zeleny ha inoltre sottolineato di non aver ricevuto informazioni dettagliate in merito alla consegna del 500 milioni di test che Biden ha promesso.

    «Ma anche la domanda è: Le prove in casa di gennaio – non ha senso da parte dell'amministrazione che verranno inviati all'inizio di gennaio, come ha suggerito il presidente in questa intervista,’ Zeleny ha concluso.

    Nell'intervista di mercoledì, A Biden è stato chiesto come l'amministrazione non fosse riuscita a vedere l'arrivo di Omicron, e rise.

    File di persone aspettano i loro test COVID nel Queens, New York City, di giovedì

    File di persone aspettano i loro test COVID nel Queens, New York City, di giovedì

    Biden ha incontrato David Muir della ABC alla Casa Bianca in un'intervista andata in onda tre giorni prima di Natale per discutere una serie di problemi, tra cui la mancanza di kit di test in tutto il paese a causa dell'aumento del COVID e i viaggi americani per le vacanze

    Biden ha incontrato David Muir della ABC alla Casa Bianca in un'intervista andata in onda tre giorni prima di Natale per discutere una serie di problemi, tra cui la mancanza di kit di test in tutto il paese a causa dell'aumento del COVID e dei viaggi americani per le vacanze

    In tutto il paese si sono formate file enormi per consentire agli americani di ricevere kit di test COVID rapidi gratuiti a casa prima delle vacanze. Nella foto: I residenti della città aspettano in fila a Filadelfia per i loro kit lunedì

    In tutto il paese si sono formate file enormi per consentire agli americani di ricevere kit di test COVID rapidi gratuiti a casa prima delle vacanze. Nella foto: I residenti della città aspettano in fila a Filadelfia per i loro kit lunedì

    Le persone si mettono in fila per attendere l'apertura di una clinica sanitaria CityMD mentre la variante del coronavirus Omicron continua a diffondersi a Manhattan, Sabato a New York

    Le persone si mettono in fila per attendere l'apertura di una clinica sanitaria CityMD mentre la variante del coronavirus Omicron continua a diffondersi a Manhattan, Sabato a New York








    Sabato si forma una fila enorme al Barclays Center mentre la domanda di test COVID sale alle stelle a New York City

    Sabato si forma una fila enorme al Barclays Center mentre la domanda di test COVID sale alle stelle a New York City

    'Come abbiamo sbagliato?’ ha risposto il presidente. 'Nessuno l'ha visto arrivare. Nessuno al mondo intero. Chi l'ha visto arrivare?’

    L'ospite David Muir ha risposto: "L'amministrazione non si aspettava che potessero esserci momenti come questo in cui avresti una variante altamente trasmissibile dietro l'angolo?’

    Ha detto Biden: «Era possibile, ed è possibile che vengano fuori altre varianti.

    'È possibile.

    'Ma cosa pianifichi? Pianifichi ciò che pensi sia disponibile.

    'Questa è la minaccia più probabile che esiste in quel momento e tu rispondi ad essa. E penso che sia esattamente quello che abbiamo fatto.

    'E questo è – per esempio, Omicron si sta diffondendo rapidamente, ma i tassi di mortalità sono molti, molto più bassi di loro.

    'Questo non è marzo di 2020. Questo è un momento molto diverso in cui ci troviamo ora.’

    Omicron è emerso per la prima volta in Botswana, e poi si è diffuso rapidamente attraverso il Sud Africa prima di essere trovato in Europa – in particolare il Regno Unito. e Paesi Bassi.

    La nuova variante – l'ultimo ad essere considerato dall'Organizzazione mondiale della sanità una variante ufficiale di preoccupazione – si sta facendo strada attraverso gli Stati Uniti, ed è sulla buona strada per superare Delta.

    Omicron ha 30 mutazioni, e sembra essere significativamente più trasmissibile di Delta – che era già notevolmente virulento. Quello che non si sa ancora è se Omicron sia più letale.

    'Omicron è davvero entrato in scena solo poco prima del Ringraziamento. Non stavamo parlando di Omicron sei mesi fa,’ disse Biden.

    «Ma è solo recente.

    «E così stiamo dando la caccia a Omicron.

    «Ma il nocciolo della questione è, stai inseguendo tutto ciò che arriva sulla scena che non lo era, non c'era prima, e questo non c'era la scorsa estate, per esempio.’

    Muir ha insistito su Biden sul fatto che l'amministrazione avesse deluso il popolo americano.

    "Siamo quasi due anni in questa pandemia, sei da un anno alla presidenza. Scaffali vuoti e nessun kit di prova in alcuni luoghi: tre giorni prima di Natale, quando è così importante. È abbastanza buono??’ chiese Muir al presidente, in un'intervista andata in onda mercoledì sera.

    'No, niente è stato abbastanza buono,’ Biden ha risposto.

    'Ma guarda, guarda dove siamo,’ ha aggiunto dei progressi.

    “Lo scorso Natale ci trovavamo in una situazione in cui avevamo un numero significativamente inferiore di persone vaccinate, i pronto soccorso sono stati riempiti, avevamo seri rinforzi negli ospedali che stavano causando grandi difficoltà.

    'Siamo in una situazione ora in cui l'abbiamo 200 milioni di persone completamente vaccinate. E abbiamo più di loro che hanno avuto almeno un colpo – e stiamo ottenendo questi colpi di richiamo, anche.’

    Alla domanda se fosse un fallimento della sua amministrazione, Biden ha risposto: ‘Non credo che sia un fallimento.’

    Perché la nuova variante Omicron è così spaventosa?

    Cosa c'è di così preoccupante nella variante?

    Gli esperti affermano che è la "variante peggiore che abbiano mai visto".’ e sono allarmato dal numero di mutazioni che porta.

    La variante - che l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha chiamato Omicron - ha 32 mutazioni sulla proteina spike, la più registrata e doppia rispetto al ceppo Delta attualmente dominante.

    Gli esperti temono che i cambiamenti potrebbero fare i vaccini 40 percentuale meno efficace nel migliore dei casi.

    Questo perché molte delle modifiche su B.1.1.529 riguardano la proteina spike del virus.

    L'attuale raccolto di vaccini induce il corpo a riconoscere la versione del picco dalle versioni precedenti del virus.

    La variante del Botswana ha in giro 50 mutazioni e altro ancora 30 di loro sono sulla proteina spike. L'attuale raccolto di vaccini induce il corpo a riconoscere la versione della proteina spike dalle versioni precedenti del virus. Ma le mutazioni possono far sembrare la proteina spike così diversa che il sistema immunitario del corpo fa fatica a riconoscerla e a combatterla. E tre delle mutazioni spike (H665Y, N679K, P681H) aiutarlo a entrare più facilmente nelle cellule del corpo. Nel frattempo, manca una proteina di membrana (NSP6) che è stato visto nelle precedenti iterazioni del virus, che secondo gli esperti potrebbe renderlo più contagioso. E ha due mutazioni (R203K e G204R) che sono stati finora presenti in tutte le varianti di preoccupazione e sono stati collegati con l'infettività

    La variante del Botswana ha in giro 50 mutazioni e altro ancora 30 di loro sono sulla proteina spike. L'attuale raccolto di vaccini induce il corpo a riconoscere la versione della proteina spike dalle versioni precedenti del virus. Ma le mutazioni possono far sembrare la proteina spike così diversa che il sistema immunitario del corpo fa fatica a riconoscerla e a combatterla. E tre delle mutazioni spike (H665Y, N679K, P681H) aiutarlo a entrare più facilmente nelle cellule del corpo. Nel frattempo, manca una proteina di membrana (NSP6) che è stato visto nelle precedenti iterazioni del virus, che secondo gli esperti potrebbe renderlo più contagioso. E ha due mutazioni (R203K e G204R) che sono stati finora presenti in tutte le varianti di preoccupazione e sono stati collegati con l'infettività

    Ma poiché la proteina spike ha un aspetto così diverso sul nuovo ceppo, il sistema immunitario del corpo può lottare per riconoscerlo e combatterlo.

    Include anche mutazioni trovate sulla variante Delta che le consentono di diffondersi più facilmente.

    Gli esperti avvertono che non sapranno quanto più contagioso sia il virus per almeno due settimane e potrebbero non conoscerne l'impatto sui ricoveri e sui decessi di Covid per un massimo di sei settimane.

    Quali mutazioni ha la variante?

    La variante del Botswana ha più di 50 mutazioni e altro ancora 30 di loro sono sulla proteina spike.

    Trasporta le mutazioni P681H e N679K che sono "raramente viste insieme".’ e potrebbe renderlo ancora più resistente ai colpi.

    Queste due mutazioni, insieme a H655Y, può anche rendere più facile l'infiltrazione del virus nelle cellule del corpo.

    E la mutazione N501Y potrebbe rendere il ceppo più trasmissibile ed è stata precedentemente vista sul Kent 'Alpha’ variante e Beta tra gli altri.

    Altre due mutazioni (R203K e G204R) potrebbe rendere il virus più contagioso, mentre una mutazione che manca da questa variante (NSP6) potrebbe aumentarne la trasmissibilità.

    Porta anche le mutazioni K417N ed E484A che sono simili a quelle del 'Beta sudafricano’ variante che lo ha reso più in grado di schivare i vaccini.

    Ma ha anche l'N440K, trovato su Delta, e S477N, sulla variante di New York - che è stata collegata a un'ondata di casi nello stato a marzo - che è stata collegata alla fuga di anticorpi.

    Altre mutazioni che ha includono G446S, T478K, Q493K, G496S, Q498R e Y505H, anche se il loro significato non è ancora chiaro.

    È una variante di preoccupazione?

    L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato il virus come una "variante preoccupante", l'etichetta data ai ceppi a più alto rischio.

    Ciò significa che gli esperti dell'OMS hanno concluso che le sue mutazioni gli consentono di diffondersi più velocemente, causare malattie più gravi o ostacolare la protezione dai vaccini.

    Dove è emerso per la prima volta B.1.1.529?

    Il primo caso è stato caricato nel database internazionale delle varianti GISAID da Hong Kong a novembre 23. La persona che trasportava la nuova variante stava viaggiando nel paese dal Sud Africa.

    Il Regno Unito è stato il primo paese a identificare che il virus potrebbe essere una minaccia e ha allertato altre nazioni.

    Gli esperti ritengono che il ceppo possa aver avuto origine in Botswana, ma l'Africa continentale non sequenzia molti campioni positivi, quindi potrebbe non essere mai noto dove sia emersa per la prima volta la variante.

    Professor Francois Balloux, un genetista all'University College di Londra, ha detto a MailOnline che il virus è probabilmente emerso in un'infezione persistente in un paziente immunocompromesso, forse qualcuno con l'AIDS non diagnosticato.

    Nei pazienti con sistema immunitario indebolito le infezioni possono persistere per mesi perché il corpo non è in grado di combatterle. Questo dà al virus il tempo di acquisire mutazioni che gli consentono di aggirare le difese del corpo.

    Sarò protetto se ho un booster?

    Gli scienziati hanno avvertito che il nuovo ceppo potrebbe produrre vaccini contro il Covid 40 per cento meno efficace nel prevenire le infezioni – tuttavia l'impatto sulla malattia grave è ancora sconosciuto.

    Ma hanno detto che l'emergere della variante mutante rende ancora più importante ottenere un colpo di richiamo nel momento in cui le persone diventano idonee per uno.

    I vaccini attivano anticorpi neutralizzanti, che è la migliore protezione disponibile contro la nuova variante. Quindi più di questi anticorpi una persona ha, meglio è, hanno detto gli esperti.

    Segretario alla Salute della Gran Bretagna, Sajid Javid, disse: “Il booster jab era già importante prima che conoscessimo questa variante, ma ora, non potrebbe essere più importante.’

    Quando sapremo di più sulla variante?

    Mancano ancora settimane ai dati su quanto sia trasmissibile la nuova variante e il suo effetto su ricoveri e decessi.

    Il Regno Unito ha offerto aiuto al Sudafrica, dove si concentra la maggior parte dei casi, per raccogliere queste informazioni e credere che sapranno di più sulla trasmissibilità in due o tre settimane.

    Ma potrebbero volerci dalle quattro alle sei settimane prima che sappiano di più su ricoveri e decessi.

    Come si chiama la variante?

    Il ceppo è stato scientificamente denominato B.1.1.529 a novembre 24, un giorno dopo essere stato avvistato a Hong Kong.

    Le varianti a cui è stato assegnato un nome ufficiale finora includono Alpha, Beta, Delta e Gamma.

    Esperti presso l'Organizzazione Mondiale della Sanità a novembre 26 denominata la variante Omicron.

    Annuncio pubblicitario

    Il presidente ha dovuto affrontare scene di rabbia mentre le persone aspettano fino a sei ore per essere testate per COVID-19. Alcuni siti di test a New York City hanno riferito di aver dovuto interrompere i test per diverse ore, perché hanno esaurito i test.

    Altri – come le filiali delle cliniche City MD – sono stati costretti a chiudere, perché non hanno abbastanza personale per stare al passo con il ritmo della domanda.

    I governatori di tutto il paese sembrano essere stati colti alla sprovvista, e ora si stanno arrampicando per recuperare il ritardo e prevenire ulteriore caos.

    Biden ha espresso rammarico per non aver ordinato il rapido, prima i test a casa.

    'Vorrei aver pensato di ordinare’ 500 milioni di test a casa ‘due mesi fa,’ disse a Muir.

    Ha difeso, però, il suo messaggio ottimista all'inizio dell'anno.

    Nel mese di luglio, Biden ha detto al Paese che è stato girato un angolo nella lotta contro il COVID.

    Ha detto che non si è pentito dei commenti, e ha sottolineato che si trattava di una lotta in corso.

    'Come lo faremo? Riusciremo sicuramente a superare il Delta – mi scusi, il virus, COVID-19?

    'La risposta è: l'aspettativa è sì, perché abbiamo i migliori scienziati del mondo.

    “Ci muoviamo così rapidamente rispetto ad altri paesi.

    «Ma non lo sappiamo, non lo sappiamo per certo, ecco perché.’