Kremlin denies Putin picked 'attractive' interpreter for Trump meeting

Kremlin denies Putin selected a ‘very attractiveinterpreter for 2019 Trump meeting after book claimed amateur salsa dancer, 36, was chosen to ‘distract’ il presidente degli Stati Uniti

  • The woman was identified as Daria Boyarskaya, Russian foreign ministry linguist
  • The glamorous 36-year-old is also an amateur Salsa and Bachata dancer
  • A book has claimed she was hand-picked by Putin himself to distract Trump
  • Putin’s spokesman Dmitry Peskov has hit back at the report, denying the claim
  • The Kremlin has denied that Vladimir Putin personally selected a ‘very attractiveinterpreter to distract ex-president Donald Trump in a 2019 incontro.

    The extraordinary claim is from former casa Bianca l'addetta stampa Stephanie Grisham in un libro di prossima uscita.

    L'interprete – visto in una foto di Putin e Trump che si stringono la mano a Osaka, Giappone due anni fa – può essere identificato come linguista specialista del ministero degli esteri russo Daria Boyarskaya, 36, che è anche un ballerino di salsa amatoriale.

    Il Cremlino ha negato che Vladimir Putin (centro) l'interprete "molto attraente" selezionata personalmente Daria Boyarskaya (sinistra) per distrarre l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump (giusto) in a 2019 incontro dopo che Stehanie Grisham ha fatto la richiesta in un libro di prossima uscita

    Il Cremlino ha negato che Vladimir Putin (centro) selezionato personalmente "molto attraente"’ interprete Daria Boyarskaya (sinistra) per distrarre l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump (giusto) in a 2019 incontro dopo che Stehanie Grisham ha fatto la richiesta in un libro di prossima uscita

    Nella foto: linguista specialista ministero degli esteri russo Daria Boyarskaya, 36, che il Cremlino ha negato di aver scelto per un incontro tra Putin e Trump per distrarre il presidente degli Stati Uniti

    Nella foto: linguista specialista ministero degli esteri russo Daria Boyarskaya, 36, che il Cremlino ha negato di aver scelto per un incontro tra Putin e Trump per distrarre il presidente degli Stati Uniti

    Grisham ha raccontato come Fiona Hill – l'esperto russo dell'ex amministrazione – aveva visto l'inclusione dell'interprete come sospetta, secondo il New York Times.

    'All'inizio della riunione, Fiona Hill si è chinata e mi ha chiesto se avevo notato il traduttore di Putin, che era una donna bruna molto attraente con i capelli lunghi, un bel viso, e una figura meravigliosa,’ scriveva l'ex addetto stampa.

    “Ha continuato a dirmi che sospettava che la donna fosse stata selezionata da Putin appositamente per distrarre il nostro presidente.’

    Il portavoce di Putin, Dmitry Peskov, ha risposto al rapporto, negando qualsiasi ruolo a Putin nella scelta di Boyarskaya, un ballerino appassionato, chi non ha nominato, come un'arma segreta.

    "Gli interpreti sono forniti dal ministero degli Esteri su richiesta dell'amministrazione presidenziale",’ disse Peskov. “Lo stesso Putin non è coinvolto in questo processo.’

    In effetti non era la prima volta che Putin usava Boyarskaya per tradurre in una sessione con un presidente americano.

    Prima dei colloqui Trump-Putin in Giappone, lo stesso interprete era stato schierato in 2016 in un incontro tra Putin e l'allora presidente degli Stati Uniti Barack Obama a Hangzhou, Cina.

    Nella foto: Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump (giusto) partecipa a un incontro con il presidente russo Vladimir Putin (centro) durante il vertice del G20 di Osaka a giugno 28, 2019. Daria Boyarskaya può essere vista alla sinistra di Putin seduto dietro altri delegati

    Nella foto: Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump (giusto) partecipa a un incontro con il presidente russo Vladimir Putin (centro) durante il vertice del G20 di Osaka a giugno 28, 2019. Daria Boyarskaya può essere vista alla sinistra di Putin seduto dietro altri delegati








    Nella foto: Daria Boyarskaja, che l'ex addetta stampa della Casa Bianca Stephanie Grisham ha affermato in un libro in uscita è stato specificamente assunto da Putin per distrarre Trump

    Nella foto: Daria Boyarskaja, che l'ex addetta stampa della Casa Bianca Stephanie Grisham ha affermato in un libro in uscita è stato specificamente assunto da Putin per distrarre Trump

    L'interprete del presidente Vladimir Putin Daria Boyarskaya, 36

    L'interprete del presidente Vladimir Putin Daria Boyarskaya, 36

    Nella foto: Daria Boyarskaja, sinistra e destra. L'incontro non era la prima volta che Putin usava Boyarskaya per tradurre in una sessione con un presidente americano

    Questo e il 2019 incontro tra Putin e Trump sono registrati pubblicamente dalla St. Scuola di Interpretazione e Traduzione di Conferenza di San Pietroburgo (SAPERE), parte della Herzen State Pedagogical University of Russia, da dove si era laureata in 2009.

    In precedenza aveva studiato alla Immanuel Kant Baltic Federal University di Kaliningrad.

    Ha anche lavorato per Putin in una sessione con il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti John Bolton a Mosca in ottobre 23, 2018, secondo i registri SCIT.

    E ha tradotto per il presidente russo in un incontro che ha tenuto con il presidente della FIFA Gianni Infantino ad aprile 2016.

    Boyarskaya lavora regolarmente presso l'Assemblea Parlamentare dell'OSCE e il Ministero degli Affari Esteri, secondo i suoi social media.

    Si crede che viva almeno in parte a Vienna, dove ha sede l'assemblea.

    È una ballerina amatoriale di salsa e bachata, e si è allenato con il MamboGROUP a Mosca, dove è stata vista in un video.

    Copie del libro di Grisham – Risponderò subito alle tue domande, Quello che ho visto alla Casa Bianca di Trump – sono stati ottenuti dal Washington Post e Il New York Times. Esce in libreria a ottobre 5.

    Il traduttore del presidente Vladimir Putin lo segue in un incontro con il presidente Donald Trump a margine del vertice del G20 in Giappone a 2019

    Il traduttore del presidente Vladimir Putin lo segue in un incontro con il presidente Donald Trump a margine del vertice del G20 in Giappone a 2019

    Daria Boyarskaja

    Daria Boyarskaja

    Daria Boyarskaja (nella foto a sinistra ea destra) si ritiene che viva almeno in parte a Vienna, dove lavora regolarmente presso l'Assemblea Parlamentare dell'OSCE e il Ministero degli Affari Esteri, ed è una ballerina amatoriale di Salsa e Bachata

    Grisham era un 2016 aiutante della campagna che divenne portavoce della First Lady Melania Trump, prima di essere elevato a segretario stampa della Casa Bianca e direttore delle comunicazioni da luglio 2019 ad aprile 2020.

    Quindi è tornata nell'ala est per fungere da portavoce della first lady, ancora, e capo del personale.

    Il nuovo libro riempie alcuni spazi vuoti su alcuni dei momenti più memorabili dell'unico mandato di Trump.

    Risponderò subito alle tue domande: Quello che ho visto alla Trump White House di Stephanie Grisham esce a ottobre 5

    Risponderò subito alle tue domande: Quello che ho visto alla Trump White House di Stephanie Grisham esce a ottobre 5

    L'incontro di Putin in questione è arrivato 11 mesi dopo il famigerato vertice di Helsinki in cui Trump sembrava schierarsi con il presidente russo sulle agenzie di intelligence americane sul fatto che la Russia interferisse nel 2016 Elezioni presidenziali.

    A luglio 2018 incontro, Trump ha detto che Putin ha offerto un "estremamente forte e potente"’ rifiuto.

    al loro 2019 incontro in Giappone, Trump ha scherzosamente sgridato e agitato un dito contro Putin davanti alle telecamere dicendo al leader russo, "non immischiarti nelle elezioni",’ prima che si incontrassero a porte chiuse per 90 minuti senza giornalisti presenti.

    Secondo The Times, Grisham ha conversato con Fiona Hill – l'esperto russo dell'amministrazione è diventato testimone dell'impeachment – che ha spiegato che Putin stava facendo per depistare Trump.

    'All'inizio della riunione, Fiona Hill si è chinata e mi ha chiesto se avevo notato il traduttore di Putin, che era una donna bruna molto attraente con i capelli lunghi, un bel viso, e una figura meravigliosa,’ Grisham ha scritto. “Ha continuato a dirmi che sospettava che la donna fosse stata selezionata da Putin appositamente per distrarre il nostro presidente.’

    Una donna bruna con un vestito blu può essere vista seguire Putin nella stanza mentre il leader russo saluta la delegazione americana a Osaka.

    I commenti sono chiusi.