Due americani sono morti in un'audace scalata in Spagna

Due americani muoiono dopo essere caduti da una scogliera che stavano cercando di arrampicarsi sull'isola spagnola di Maiorca e si sono tuffati nel Mar Mediterraneo

  • Mark Stiles, 35, e Brandon Burns, 25, entrambi di Baltimora, Il Maryland è morto dopo aver tentato di scalare una scogliera sull'isola spagnola di Maiorca
  • La polizia e i testimoni hanno detto che gli uomini sono caduti dalla scogliera, e un rapporto determinerà se sono morti per la caduta o per annegamento
  • Un civile su una barca privata ha aiutato la guardia costiera spagnola a recuperare i corpi
  • Un altro ha provato la RCP in attesa dei funzionari, ma entrambi gli uomini erano già morti
  • Due americani sono morti dopo essere caduti da una scogliera che stavano cercando di scalare sull'isola spagnola di Maiorca e si sono tuffati nel Mar Mediterraneo.

    Il paio, chiamato localmente come Mark Anthony Bacolod Stiles, 35, e Brandon Scott Burns, 25, entrambi di Baltimora, Maryland, sono stati uccisi dopo essere entrati in difficoltà mentre compivano la loro audace ascesa.

    La doppia tragedia è avvenuta martedì nei pressi di una cala chiamata Cala Sa Nau, vicino alla città costiera orientale di Portocolom.

    Sul posto sono stati inviati la guardia costiera e la polizia, ma non hanno potuto fare nulla per salvare gli uomini.

    Mark Anthony Bacolod Stiles

    Brandon Scott Burns

    Mark Anthony Bacolod Stiles, sinistra, e Brandon Scott Burns, entrambi di Baltimora, Maryland, martedì hanno perso la vita scalando la scogliera al largo di un'isola spagnola

    Mark Anthony Bacolod Stiles era un appassionato scalatore outdoor

    Mark Anthony Bacolod Stiles era un appassionato scalatore outdoor

    Due uomini che si pensa siano britannici sono morti mentre si arrampicavano senza corda su un'enorme scogliera a Maiorca

    Due uomini che si pensa siano britannici sono morti mentre si arrampicavano senza corda su un'enorme scogliera a Maiorca

    Nelle prossime ore dovrebbero svolgersi le autopsie per determinare se sono annegati o hanno subito traumi mortali nella caduta.

    Gli uomini, si dice che sia stato in vacanza sull'isola del Mediterraneo, si pensa che praticassero il deep-water soloing, noto anche come psicobloc.

    È una forma di arrampicata in solitaria che si basa esclusivamente sulla presenza di acqua alla base di una salita.

    Questo ha lo scopo di proteggere dalle lesioni nel caso in cui uno scalatore scivoli e cada mentre tenta una via difficile.

    È tipicamente praticato sulle scogliere del mare con l'alta marea, ma può anche essere fatto su scalate sopra i bacini idrici, fiumi e persino piscine.

    Spesso un gommone o un'altra piccola imbarcazione viene tenuta sulla scena per raccogliere uno scalatore caduto, poiché una caduta da un percorso più alto può comunque comportare il rischio di svenire all'impatto con l'acqua, che potrebbe portare all'annegamento.

    La pratica del deep water soloing a Maiorca affonda le sue radici alla fine degli anni '70.

    Secondo la pagina Facebook di Stiles, era un appassionato scalatore all'aperto.

    L'isola spagnola di Maiorca ha decenni di tradizione nell'assolo in acque profonde lungo le scogliere

    L'isola spagnola di Maiorca ha decenni di tradizione nell'assolo in acque profonde lungo le scogliere

    Lo ha confermato un portavoce della Guardia Civil nella capitale maiorchina Palma: “Due cittadini nordamericani hanno perso la vita in un incidente in arrampicata vicino alla città di Portcolom.’

    L'allarme è stato lanciato intorno a mezzogiorno di martedì da testimoni.

    "Abbiamo risposto insieme alla polizia locale e alla guardia costiera ma non c'era niente che si potesse fare per salvare gli uomini"’ vite.

    "La nostra comprensione è che erano in vacanza sull'isola. “Ora verranno effettuate le autopsie per determinare le cause della morte.’

    Fonti ben piazzate hanno detto che credevano che uno degli uomini avrebbe potuto colpire le rocce sotto di lui mentre cadeva.

    Non si sa dove abitassero i due a Maiorca.

    L'allarme è stato lanciato da un testimone intorno alle 13 di oggi e dalla Guardia Civil, Sul posto sono state inviate la guardia costiera e la polizia locale con sede nella vicina Santanyi

    L'allarme è stato lanciato da un testimone intorno alle 13 di oggi e dalla Guardia Civil, Sul posto sono state inviate la guardia costiera e la polizia locale con sede nella vicina Santanyi

    Il punto esatto in cui gli uomini sono caduti verso la morte è un'apertura simile a una grotta nella scogliera conosciuta come Cova des Cossi o Cova de Es Cossi.

    Il corpo dell'uomo è stato recuperato da un'imbarcazione di una ditta subacquea locale e l'altro dalla stessa imbarcazione ma con l'aiuto della guardia costiera.

    Una stazione televisiva regionale ha trasmesso filmati di pattuglie della Guardia Civil con le loro sirene lampeggianti al porto di Portocolom mentre aspettavano l'arrivo dei corpi.

    Diversi media nelle Isole Baleari, tra cui Maiorca, hanno inizialmente riferito che gli uomini erano di "origine britannica"’ prima della conferma della polizia erano cittadini statunitensi.

    Miguel Chicon, Responsabile del Centro di salvataggio marittimo delle Baleari a Palma, ha detto un testimone ha dato l'allarme intorno a mezzogiorno.

    Parlando prima che fosse confermato che erano alpinisti, Egli ha detto: "Un testimone ha chiamato il servizio di ambulanza qui in Spagna per segnalare che due uomini erano in difficoltà in acqua".

    "Forse erano alpinisti che praticavano quello che qui è conosciuto come psicobloc a causa del tipo di calzature che indossavano, ma non è qualcosa che posso confermare in questa fase.

    “Fu mobilitata una nave della Guardia Costiera chiamata Salvamar Illes Pitiuses e un elicottero della Guardia Costiera chiamato Helimar 205 e un elicottero della Guardia Civil con ufficiali specializzati GEA addestrati per effettuare soccorsi subacquei.

    “Alla fine una nave di proprietà privata che si trovava nella zona ha recuperato il corpo di uno degli uomini perché l'acqua era troppo bassa perché la nostra nave potesse avvicinarsi e lo ha riportato al porto di Portocolom.

    Si dice che la polizia abbia trovato uno degli uomini morti in una grotta vicino al punto in cui è caduto. La guardia costiera ha recuperato l'altro corpo in mare

    Si dice che la polizia abbia trovato uno degli uomini morti in una grotta vicino al punto in cui è caduto. La guardia costiera ha recuperato l'altro corpo in mare

    'Il corpo dell'altro uomo è stato recuperato in un'operazione congiunta tra quella stessa imbarcazione di proprietà privata e la Salvamar Illes Pitiuses.

    "La RCP è stata praticata su entrambi gli uomini, ma non c'era nulla che potesse essere fatto per salvare le loro vite e sono stati dichiarati morti sul posto.’

    I rapporti locali hanno detto che un testimone che ha visto uno degli uomini cadere ha praticato la RCP su di lui mentre aspettava l'arrivo dei soccorritori.

    Sulla tragedia stanno indagando gli agenti della Guardia Civil a Portocolom nell'ambito di un'indagine coordinata da un tribunale locale.

    Mercoledì non è stato immediatamente chiaro se i parenti più prossimi siano stati informati e quando i corpi degli uomini saranno consegnati alle loro famiglie in modo che possano essere rimpatriati.